Torta alla frutta di Rò

torrta alla frutta, torta di compleanno, torta auguri, torta, frutta, compleanno, auguri, fragole, ananas, kiwi, bananaINGREDIENTI

Per 10 persone

– 1 Pan di spagna da 500 gr circa potete farlo voi o comprarlo già fatto, vi sconsiglio comunque quelli industriali, affidatevi semmai a prodotti da forno.
– 500 ml di panna per dolci da montare
– 500 ml di crema pasticcera
– fragole q.b.
– banane q.b.
– kiwi q.b.
– ananas q.b.
– o altri tipi di frutta a vostro piacere:melone, pesche, mango etc…

PROCEDIMENTO

torrta alla frutta, torta di compleanno, torta auguri, torta, frutta, compleanno, auguri, fragole, ananas, kiwi, bananaPreparate la crema pasticcera: per la ricetta CLICCA QUI. Lasciatela raffreddare.

Preparate la crema chantilly aggiungendo panna montata alla crema pasticcera (io ne ho messi tre mestoli), aiutandovi con le fruste elettriche per eliminare eventuali grumi presenti.

Lavate e mondate la frutta, tagliatela a fettine sottili (in particolare l’ananas: per facilitare il taglio delle fette di torta).

Tagliate il pan di spagna in tre strati.

Capovolgete la torta prima di iniziare a farcire: quella che era inizialmente la parte superiore diventerà la base, in questo modo avrete una superficie perfetta su cui lavorare.

Bagnate i 3 dischi con uno sciroppo di acqua e zucchero (io uso per ogni 200 ml di acqua 2 cucchiai di zucchero).

Dopo aver bagnato il primo disco ricopritelo con uno strato di crema (avendo cura di lasciare circa un paio di cm di bordo, altrimenti, quando andrete a farcire con la frutta e ad aggiungere gli altri strati, la crema uscirà fuori), iniziate a disporre in maniera concentrica le fettine di frutta prestando attenzione a riempirla bene.

Andate avanti così fino a chiudere con la parte finale.

Ricopriete la torta per intero con panna montata e decorate a vostra scelta con frutta fresca, panna colorata (potrete ottenerla con coloranti alimentari o con frutta frullata), cioccolato fuso e penne gel per creare simpatiche scritte e via dicendo, avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Vi consiglio di lasciarla riposare in frigorifero per almeno 6h prima di consumarla.

Si conserva in frigorifero per 3/4 gg max in un contenitore per torte.

torta alla frutta,torta di compleanno,torta auguri,torta,frutta,compleanno,auguri,fragole,ananas,kiwi,bananaLa torta alla frutta è la mia preferita! La adoro! Potrei mangiarne tanta fino a scoppiare, trovarla come sorpresa il giorno del mio compleanno è stato fantastico!

Amo tutto ciò che viene fatto in casa e con amore,  da persone che ami e che ti amano…torte anonime e senza cuore possiamo comprarne tutti in ogni dove, ma torte come questa….beh, in pochi possiamo goderne! Sono fiera della mia compagna che, per la sua primissima volta, si è cimentata nella sua realizzazione e devo dire con grande successo…avrei amato questa torta anche se fosse stato un completo disastro 🙂 ma … è stupenda e buonissima GNAM!

Biscotti alla banana … per cani!

 

biscotti alla banana per cani, biscotti per cani, biscotti banana, banana, biscotti, caniINGREDIENTI:

( per 2 teglie: circa 60 biscottini piccoli)

 

– 1 banana matura

– 250 gr di farina di riso

– 2 uova

–  farina per il piano di lavoro

 

 

 

 

PROCEDIMENTO:

 

Preriscaldare il forno a 180°.

Frullate o schiacciate la banana fino ad ottenere una purea morbida.

Mescolate la banana con l’uovo, aggiungete la farina fino ad ottenere un impasto elastico.

 

 

biscotti alla banana per cani, biscotti per cani, biscotti banana, banana, biscotti, caniStendete la pasta su un piano di lavoro infarinato, con le formine tagliate i biscottini a forma di osso.

 

 

 

 

 

biscotti alla banana per cani, biscotti per cani, biscotti banana, banana, biscotti, caniDisponeteli in una placca ricoperta da carta da forno e cuocete per 30 minuti circa.

 

 

 

 

 

 

biscotti alla banana per cani, biscotti per cani, biscotti banana, banana, biscotti, caniLa banana è un anti-infiammatorio, efficace soprattutto nel tratto gastrointestinale, idonea quindi a combattere la dissenteria. Troppe banane possono tuttavia causare costipazione.

 

 

 

 

 

Ricordate:

 

 

I biscottini non devono sostituire il pasto principale.

Assicuratevi che il vostro cane non mangi troppi biscottini, la quantità varierà in base alla taglia del cane, dallo stile di vita e dall’età del cane.

L’aspetto dell’animale vi dirà subito se tollera il cibo e i biscottini.

Un pelo lucido, una bella pelle senza forfora, un odore piacevole, le feci solide e non in quantità eccessive sono segno che il cibo e i biscotti sono ben tollerati.

 

Fate attenzione alla conservazione dei biscotti.

Io li conservo in una scatola di latta o in un sacchetto di cartone per circa 2 settimane.

Se trovate muffa, buttate subito tutto, anche se i segni non sono ancora ben visibili.

 

Eccoci finalmente! Non vedevo l’ora di inaugurare questa nuova rubrica, dedicata ai nostri amici a 4 zampe: i nostri amici più sinceri! Ormai sarà chiaro a chi legge il mio blog che io non ami le cose: precotte, confezionate, industriali, ricche di coloranti, etc…tutta roba dalle etichette poco chiare e ingannevoli! Sapori artefatti e per nulla naturali.

Adoro invece il fai da te, il bio e tutto ciò che viene prodotto da piccole aziende che amano il loro lavoro e che guadagnano senza mettere a rischio la salute del consumatore.

Purtroppo la “marca” non è sinonimo di sicurezza del prodotto, anzi!

Pertanto, se una cosa mi piace ma la sostanza è dubbia, si parte con il fai da te!

La mia cagnolina, a causa di una brutta gastroenterite avuta da cucciola, ha uno stomaco molto delicato e devo fare molta attenzione alle marche dei prodotti che le compro…molti sicurmente eccellenti ma anche molto costosi! Dalla mia dolce metà mi è stato regalato un meraviglioso cofanetto contenente un sacco di schede di ricette per cani e non vedevo l’ora di poterle condividerle con voi.

Questi biscotti in particolare sono molto amati dalla mia cucciolona, che mangia volentieri la banana anche al naturale…