Burro fatto in casa

Buongiorno a tutti! Allora siete riusciti ad ottenere la panna o crema di latte? Noi si! Abbiamo comprato il latte crudo e lasciato riposare in un contenitore per un giorno intero. La panna è venuta in superficie ed era…BUONISSIMA!! Solo che per fare 500 ml di panna ci vorrebbero litri e litri di latte e quindi è più pratico comprarla! Dalla panna abbiamo voluto provare a ricavare il burro e l’esperimento, come potete vedere, è riuscito perfettamente! Certo che, se pensiamo a quanto costa la crema di latte ed al tempo che ci vuole, il burro conviene comprarlo ma noi vi consigliamo di provarci almeno una volta perchè questo è veramente OTTIMO!! Quindi…che aspettate??? Eccovi la ricetta e Buon Lavoro!!

 

Burro fatto in casa, burro, latte crudo, crema di latte, panna frescaINGREDIENTI:

PER UN PANETTO DA 250 GR

 

– 500 ml di panna fresca / crema di latte

 

 

 

 

PREPARAZIONE

 

Versate la panna in un contenitore e sbattetela con un robot da cucina o, in mancanza, fruste elettriche (anche a mano ma è molto più faticoso).

Burro fatto in casa, burro, latte crudo, crema di latte, panna frescaLa panna dopo poco si monterà a neve, continuate fin quando non vedrete che la panna si divide in una parte solida: il burro, ed una parte liquida: il latticello.

 

 

 

 

Burro fatto in casa, burro, latte crudo, crema di latte, panna fresca

Scolate e pressate con delicatezza il burro in uno colino a maglie strette, saltatelo fino ad ottenere una pallina e poi lavatelo sotto acqua corrente fredda: questo è necessario per eliminare le ultime gocce di latticello che, altrimenti, ne comprometterebbe la conservazione.

 

Mettete il burro in un contenitore di ceramica, modellatelo facendolo aderire bene e senza lasciare bolle d’aria all’interno.

P.s.= Il latticello non buttatelo, è utilissimo in alcune ricette!

YOGURT fatto in casa

yugurt fatto in casa, yogurt, yugurt bianco, yugurt denso, yugurt cremosoINGREDIENTI

X 1 kg di yogurt bianco intero

 

– 1 litro di latte fresco crudo

– 2 cucchiai di yogurt bianco intero molto denso, tipo kyr della parmalat

 

PROCEDIMENTO

 

Scaldate il latte fino a 38° (dovrà essere tiepido, meglio sempre più freddo che più caldo) fate attenzione perchè sopra i 40° i fermenti moriranno, sono molto delicati.

 

Lo yogurt che userete dovrà essere freschissimo, con una data di scadenza lunga, in questo modo sarete certi di acquistare fermenti vivi!!! Più ci si avvicina alla data di scadenza più i fermenti sono carenti: lo yogurt è buono da mangiare ma povero di fermenti lattici vivi, questo comprometterà la riuscita dello yogurt casalingo.

 

Mescolate in un contenitore di plastica ermetico, due cucchiai di yogurt con 1/2 bicchiere di latte tiepido, fino a scioglierlo bene e senza grumi, poi versare all’interno il resto del latte.

 

Avvolgere il contenitore all’interno di una coperta, di pail o lana.

 

Accendete il forno a 50° per 1 minuto e poi spegnete.

 

Mettete il fagotto contenente il latte più yogurt nel forno e lasciatelo RIPOSARE per almeno 6 ore.

 

Questo momento è molto importante, non lasciatevi sopraffare dalla tentazione di andare a vedere prima delle 6 ore, potreste compromettere il tutto, i fermenti hanno bisogno di tepore, tranquillità e privacy.

 

Trascorso il tempo debito, potrete andare a controllare, ma sempre facendo attenzione di non scuotere troppo i fermenti all’interno, basterà muovere dolcemente il contenitore per verificare se si è solidificato, se così fosse mettetelo in frigo, altrimenti fatelo riposare per altre 2 ore, fino ad un max di 12 ore, trascorse le quali dovrete per forza metterlo in frigo.

 

Io lo faccio sempre nel pomeriggio, così prima di andare a nanna lo metto in frigo e la mattina è pronto!!!!!

 

Potrete consumarlo così al naturale, non è per nulla acido, anzi! O con un ottima marmellata ai frutti di bosco: io la preparo facendo bollire per 30 minuti, 200 gr di frutti di bosco (o frutta a vostro piacere) con 200 gr di zucchero. Spengo, faccio raffreddare e condisco lo yogurt, si conserva in frigo.

 

Potrete condirlo con ciò che più vi piace, cioccolata, caffè, biscottini, cereali!

 

Non mescolate lo yogurt all’interno del contenitore, inoltre quando lo preleverete al posto dello yogurt si formerà un siero, che non dovrete mescolare con lo yogurt rimanente,questo  comprometterà il prodotto. Il siero, io, lo do ai miei bimbi pelosi, anche lo yogurt a dire il vero, ma non tutti i bimbi pelosi lo digeriscono, i miei ci sono cresciuti e quindi è ok!

 

Lo yogurt così preparato, potrà essere conservato in frigo per una settimana. Conservando due cucchiai di questo yogurt potrete utilizzarlo per ripetere il procedimento avendo, così ,sempre yogurt fresco in casa senza dover andare al supermercato per quello industriale.

 

yogurt fatto in casa,yogurt bianco cremoso,yogurt sodo,yogurt densoSe questa quantità per voi è troppa potrete dimezzare le dosi!

Per saperne di più sui fermenti lattici cliccate quì.

Come potete vedere in quest’altra foto, lo yogurt è molto denso e cremoso!!!