Polpette al tonno

polpette al tonno, polpette, tonno, secondo piattoINGREDIENTI

X circa 10 polpette

 

– 250 gr di ricotta mista

– 250 gr di tonno sott’olio sgocciolato

– trito di prezzemolo fresco q.b. (se piace)

– sale q.b.

– 1 uovo

– pepe q.b.

– parmigiano grattugiato q.b. (secondo i gusti, io ne metto circa 3 cucchiai colmi)

– pane grattato

– olio di arachidi (per friggere)

 

PROCEDIMENTO:

 

Mescolate insieme la ricotta, il tonno, l’uovo, il parmigiano, sale, pepe, prezzemolo.

Aggiungete a questo punto il pangrattato, poco alla volta, in modo da ottenere un impasto morbido ed asciutto (che non sporchi le mani).

 

Formate delle palline della grandezza che preferite (io, per intenderci, le faccio grandi come un mandarino e me ne escono circa 10), passate le palline nel pangrattato e, quando l’olio avrà raggiunto la temperatura, fatele friggere fino a doratura (nella mia foto sono troppo brune perchè avevo il fuoco troppo alto 😛 ).

 

Sono ottime calde come secondo o anche fredde, fatte piccoline come nocciole sono deliziose anche da presentare  come aperitivo, preparate in anticipo e scaldate al microonde sono pratiche da servire quando si hanno ospiti! A casa mia piacciono tantissimo 🙂 , fatemi sapere nella vostra!!!!

 

Pasta grattata

pasta grattata, pasta in brodo, brodo, minestrina, grattoni fatti in casaINGREDIENTI

x 2 persone

 

1 uovo

– 100 gr di farina “00”

– parmigiano grattugiato

– 1 lt di brodo di carne ( fatto in casa: mettete a freddo 200gr di bollito, 200 di pollo, carote, sedano, cipolla, pomodoro rosso maturo q.b.  coprite tutto con acqua fredda. Fate cuocere per almeno un paio di ore a fuoco basso).

 

PROCEDIMENTO

 

Impastate la farina con l’ uovo, formate una palla e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti.

Filtrate il brodo e portatelo a bollore, aggiungete la pasta: grattugiate la palla d’impasto con una grattugia a fori larghi e versate tutto nel brodo, lasciatela cuocere per 2 minuti circa.

 

Questo piatto molto semplice e veloce è ottimo da fare in questi giorni di pioggia e freddo!!!

Gnam!

Ciambella di mais al cioccolato

ciambella di mais al cioccolato, mais, dolce al maisINGREDIENTI

per 6 persone

 

– 120 gr di farina di mais (fioretto)

– 70 gr di farina “00”

– 80 gr di fecola di patate

– 170 gr di burro

– 170 gr di zucchero semolato

– 6 uova

– 1 bustina di lievito in polvere

– 50 gr di cioccolato fondente in pezzi o gocce

– 1 pizzico di sale

– facoltativo per la decorazione: 2 cucchiai di zucchero a velo; scaglie di cioccolato o cioccolato fuso. 

 

 

PROCEDIMENTO:

 

Lasciate ammorbidire a temperatura ambiente il burro. Mescolate insieme tutte le farine, il lievito ed il sale.

Tritate finemente il cioccolato.

 Separate i tuorli dagli albumi.

Montate a neve ferma gli albumi (per ottenere un ottimo risultato gli albumi dovranno essere a temperatura ambiente e dovrà essere aggiunto 1 pizzico di sale).

Lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida, aggiungete i tuorli, il cioccolato e la miscela di farine.

Aggiungete infine gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l’alto per non smontarli.

Imburrate ed infarinate uno stampo, versateci dentro il composto e cuocete in forno preriscaldato a 180°  per 50 minuti circa. Provate la cottura, infilando uno stecchino nel dolce: deve uscire asciutto.

Spegnete il forno, aprite lo sportello e fate raffreddare il dolce.

 

Sformate il dolce e, a piacere, spolverizzate con zucchero a velo e scaglie di cioccolato.

 

Ottimo! Gnam!

Riso alla cantonese (Cina)

riso cantonese,riso,cantonese,cinaINGREDIENTI

per 2 persone:

 

 

– 150 gr di riso

– 1 uovo

– 1 fetta di prsciutto cotto

– 4 cucchiai di pisellini

– 2 cucchiaini di cipolla tritata

– olio evo q.b.

– sale q.b.

– salsa di soia q.b.

 

PREPARAZIONE:

Dopo aver fatto una frittata sottile con l’uovo, tagliarla a listarelle e mettetela da parte.

In una pentola a scaldate l’olio, fate imbiondire la cipolla, versateci dentro il riso, fatelo tostare, sfumare con la salsa di soia, aggiungete i pisellini, il prosciutto cotto tagliato a dadini e un bicchiere di acqua.

Lasciate cuocere a fuoco medio, verso la fine della cottura aggiungere la frittata ed altra salsa di soia.

Se necessario aggiustate di sale. Servite caldo.

 

Fate attenzione nell’usare la salsa di soia, è molto saporita, vi consiglio di aggiungerla poca alla volta, provate sempre prima di aggiungerne altra.

Uova al sugo di pomodoro

uova al sugo di pomodoro, uovaINGREDIENTI

per 2 persone

 

– 4 uova

– 1 bottiglia di salsa di pomodoro rustica

– 1 spicchio di aglio

– sale q.b.

– olio evo q.b.

– 1 pizzico di pepe

 

PREPARAZIONE:

 

Scaldate in una pentola antiaderente dell’olio e lo spicchio di aglio, versateci la salsa e fatela cuocere per circa 30 minuti, aggiustate di sale. Aiutandovi con un mestolo di legno create dei “fori” nella salsa dove romperete l’uovo, a fiamma bassa e con coperchio lasciate cuocere per alcuni minuti, servite caldo.

 

Questa ricetta è semplicissima e voloce da fare, se la salsa vi sembrerà troppo acida aggiungete un cucchiaino di zucchero, si può preparare anche in anticipo, scaldata in pentola o nel microonde sarà come appena fatta!

Pane di banane

pane di banane, plumcake di banane, banane, plumcakeINGREDIENTI:

– 300 gr di farina “00”

– 20 gr di lievito in polvere

– 300 gr di banane mature

– 300 gr di zucchero di canna

– 3 uova

– 80 ml di olio evo

– 60 ml di latte

– 1/2 bicchierino di rum ( facoltativo)

– un pizzico di sale

– farina e burro per la teglia

 

PREPARAZIONE:

 

Sbucciate le banane e frullatele bene fino ad ottenere una purea. Versate la purea in un recipiente ed aggiungete lo zucchero, mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete le uova, la farina, il lievito ed il sale, mescolate bene aggiungete infine il latte, il rum e l’olio, continuate a mescolare bene il composto fino ad ottenere una pasta liscia. Imburrate e infarinate una teglia da plumcake, versatevi il composto e cuocete in forno a 150° per 90 minuti.

 

 

Se vi è piaciuto lo scorso dolce di banane sicuramente apprezzerete anche questo, molto veloce da fare e semplice, io non ho usato il rum! Spero piaccia tanto anche a voi e mi raccomando…fatemi sapere!

“Cavolmeteora” Golupzi (palline di verza ripiene di riso e carne) UCRAINA

cavolmeteora, involtini di verza, palline di verza, involtini di riso e verza, polpette di verza e risoINGREDIENTI

per circa 12 palline

 

– 12 foglie di cavolo verza

– 1 litro di salsa al pomodoro rustica

– 1 busta di panna da cucina

– 1 spicchio d’ aglio

– 2 etti di carne macinata di manzo

– 1 carota

– 1 costa di sedano

– 1/2 cipolla

– sale q.b.

– pepe q.b.

– olio evo q.b.

– riso 3 bicchieri

– 1 bicchiere di vino bianco

 

PREPARAZIONE:

 

Iniziate con la preparazione della salsa per le palline di verza mettendo a scaldare sul fuoco una pentola con un filo di olio evo e lo spicchio d’ aglio.

 

Cuocete la salsa a fuoco basso, a cottura ultimata aggiungete la panna e aggiustate di sale. Tenete da parte.

 

 

Lessate in abbondante acqua bollente le foglie di cavolo verza,precedentemente lavate e mondate, dovranno essere integre e senza buchi, basteranno 5 minuti circa: questo dipenderà dalla foglia, più saranno esterne più avranno bisogno di cottura.

 

Quando saranno cotte scolate le foglie facendo attenzione a non romperle, buttatele in un recipiente contenente acqua fredda: questo bloccherà la cottura.

 

 

Preparate infine il ripieno facendo rosolare il soffritto di cipolla, carota e sedano in una pentola con olio evo caldo, aggiungete la carne e fate rosolare bene anch’essa, quando sarà pronta versate il riso e fatelo tostare per circa 1 minuto. Sfumate con un bicchiere di vino bianco e man mano che la cottura andrà avanti aggiungete bicchieri di acqua calda o di brodo vegetale se preferite.

 

Salate e pepate, il riso dovrà essere asciutto e al dente.

 

cavolmeteora, involtini di verza, palline di verza, involtini di riso e verza, polpette di verza e risoFatelo intiepidire, scolate le foglie del cavolo, iniziate la composizione del piatto ponendo un mestolo di riso al centro di ogni foglia, richiudete la foglia su se stessa stringendola bene tra le mani, compattate bene il riso e la foglia, ponete su un piatto da portata e servitele accompagnate dalla salsa calda.

 

Le palline di verza possono essere preparate anche il giorno prima, si possono scaldare nel microonde o al vapore (fate attenzione in questo caso a lasciare il riso e le foglie più al dente, in questo modo non si scuoceranno mentre le riscalderete). Ottime anche servite con panna acida o dolce, maionese addizionata di aceto, calde o fredde!!!

 

 

Perchè questo nome? Durante una cena con i nostri amici discutevamo di meteore e meteoriti che a quanto pare potrebbero colpire il nostro pianeta nei prossimi mesi…notando che quello che avevamo nel piatto assomigliasse (molto vagamente 😛 ) per l’appunto a meteore e/o meteoriti abbiamo pensato di esorcizzare la cosa scherzandoci su e dedicandolo a…qualcosa che in realtà ci preoccupa! Questo piatto è tipico dell’est europa e questa ricetta in particolare ci è stata insegnata da un nostro amico ucraino!